Herbal Scavenger Hunt in Sardegna

I'm about to embark on the trip of a lifetime (okay, let's be honest... I'm hoping to do more than one trip like this) for a few weeks in our camper van around Sardegna. 

We'll be travelling as a family of four: 

  1. My husband: The brains behind the whole mission who pulls everything together, from our means of transportation to booking COVID tests before we go. (What a time to be travelling!)
  2. Our son: The two-and-a-half year old boy who keeps us constantly on our toes and accompanies me on the majority of my herbal meanderings to offer a helping hand. 
  3. Our daughter: The two-month-old girl who spend most of her time sleeping, feeding or nestling into one of our arms. (We all need a good cuddle, right?!) 
  4. Me: The mother, herbalist and chief enjoyer. Get to know me a little better here.

As an avid herbalist with an ever growing desire to learn, I'm taking this as an opportunity to learn as much as I can about the native flora of Sardegna. 

In fact, I'm taking it one step further than that. 

We're going to do an herbal scavenger hunt on the island of Sardegna (Sardinia). 

Sounds like fun? Here's how it will work... 

I've put together a list of some of the most common herbs that we're likely to find in Sardegna at this time of year (September/October). 

Before the trip (I've got two weeks to prepare), I'm going to familiarize myself with the herbs so that I can recognize and work with them when I -- hopefully -- come across them.

We'll be on the lookout for the herbs on the scavenger hunt list while we're away and get to know them on a personal touchy-feely basis. 

Throughout the process, you'll get updates right here on the blog so that we can all share in the experience of getting to know the local Sardinian flora! 


The Sardinian Herbal Scavenger Hunt List

Alloro (Laurus nobilis L.)

Description:

  • Size: Shrub or small tree, evergreen, erect trunk, 2-8 meters high. 
  • Bark: smooth, initially green, then blackish gray
  • Leaves: alternate, short petiolate, up to 12 cm long, very aromatic, glossy on the upper side and opaque on the lower side. 
  • Flowers: Male and female flowers on distinct plants, yellowish-white, fragrant, gathered in small umbels at the axil of the leaves. 
  • Fruit (drupes): 10-15 mm large, similar to small blackish olives when ripe.

Parts used: Leaves and fruit.

Barba di Becco (Tragopogon porrifolius L.)

Description:

  •  

DESCRIZIONE: pianta erbacea annuale o bienne. Le foglie sono alterne e acute all’apice, intere e talvolta ondulate al margine, lineari-lanceolate amplessicauli, presentano la nervatura centrale prominente sulla faccia inferiore, le foglie basali sono lineari. Il fusto, alto 30-60 cm, striato, glabro e cavo, porta il capolino di fiori ligulati su un peduncolo ingrossato. Il frutto è un achenio cilindrico angoloso, grigiastro, munito di piccolo rostro su cui si inserisce il pappo biancastro.

Parts used:  

EPOCA DI RACCOLTA: in primavera le foglie e i germogli; le radici al primo anno di vegetazione, inautunno o nella primavera successiva.PARTI UTILIZZATE: foglie, germogli, radici.

Bardana (Arctium lappa L.) 

DESCRIZIONE: pianta con grandi foglie basali ovate o cuoriformi, portate da un picciolo solcato, non tubuloso ma interamente midollare, le cauline sono sessili e cuoriformi. Infiorescenze corimbose composte da capolini terminali di 3-3,5 cm con fiori tubulosi violetti avvolti da fitte brattee terminate da una punta uncinata verde.HABITAT: luoghi boscosi umidi.48 EPOCA DI RACCOLTA: le foglie in primavera, le radici in autunno. 49PARTI UTILIZZATE: le foglie e le radici, il germoglio giovane (cima tenera).

Bibinella (Poterium sanguisorba L.)

DESCRIZIONE: pianta erbacea perenne con fusto rossastro, quasi sempre eretto, solcato longitudinalmente, altezza da 20 a 70 cm. Il rizoma è lignificato. Le foglie sono composte da 9 a 17 foglioline ovali, con margine dentato. I fiori sono riuniti in corte spighe ovali all’apice dei rami; perianzio sepaloide formato da 4 lacinie ovali verdastre con stimma piumoso purpureo. L’infruttescenza è un pometo obovoide, costituito da ricettacoli urceolati accrescenti nel secco provvisti di 4 coste con facce reticolato-crestate contenenti al loro interno 1-3 acheni.HABITAT: luoghi erbosi, anche asciutti, scarpate. EPOCA DI RACCOLTA: primavera-estate. PARTI UTILIZZATE: foglia giovane tenera.

Borragine (Borago officinalis L.)

DESCRIZIONE: pianta erbacea annuale, peloso-setolosa, alta fino a 60 cm, fusto eretto cavo e ramoso nella parte alta della pianta, le foglie inferiori, disposte in lassa rosetta, sono ovate, sinuato-denticolate, ben picciolate lunghe fino a 20 cm. I fiori sono peduncolati con corolla azzurra più raramente bianca, sbocciano da marzo all’estate. I frutti sono costituiti da acheni liberi e verrucosi. Tutte le parti della pianta sono coperte di setole biancastre.HABITAT: spontanea, presente nell’intera Isola. 57 EPOCA DI RACCOLTA: da marzo a settembre.PARTI UTILIZZATE: foglia intera, fiori, steli.

Borsa Del Pastore (Capsella bursa-pastoris (L.) Medik)

DESCRIZIONE: erba biennale con fusto eretto, glabro o poco peloso, alto sino a 40 cm. Foglie basali in rosetta, a contorno spatolato, color verde cupo, più o meno picciolate, quelle superiori sono da intere a sagittato-amplessicauli. I fiori hanno 4 sepali e 4 petali, sono di piccole dimensioni (2-4 mm) di colore bianco. Il nome comune è dovuto alla forma del suo piccolo frutto “palittedas” che ricorda le bisacce usate un tempo dai pastori.HABITAT: l’ambiente naturale della borsa del pastore è quello ruderale e dalle coltivazioni perenni. EPOCA DI RACCOLTA: tutto l’anno.PARTI UTILIZZATE: giovani rosette di foglie basali.foglie della giovane rosetta basale. Il sapore delle foglie è

CACCIALEPRE (Reichardia picroides (L.) Roth) 

DESCRIZIONE: erba perenne ramificata con rizoma grosso e legnoso, i fiori sono gialli. All’interno dei rametti fuoriesce un latice bianco, dolce. Le foglie sono molto variabili, bislunghe, ovate, obovate, ondulato-increspate, quelle cauline cuoriformi-amplessicauli, sempre più piccole in alto, tutte comunque glauche. I fusti sono cilindrico-angolosi, eretti, semplici o biforcati. I capolini, isolati, ovali, sono portati alla sommità di lunghi peduncoli ingrossati all’apice e sono composti da fiori tutti ligulati di un bel colore giallo, i periferici talora purpurei sotto la ligula. I frutti sono acheni muniti di pappo niveo, molle, quelli esterni sono più scuri degli interni.HABITAT: diffusa in tutta la Sardegna soprattutto nei sentieri di campagna. EPOCA DI RACCOLTA: prima della fioritura.PARTI UTILIZZATE: foglie basali della pianta giovane, lontano dalla fioritura.

CAPPERO (Capparis spinosa L.)

DESCRIZIONE: pianta perenne prostrato-ascendente, alta 50-100 cm, con radice cilindrica grigia che emette polloni; fusti ascendenti; foglie sparse ovoidali-rotonde carnose, stipole erbacee e precocemente caduche. Fiori ascellari solitari con 4 petali bianchi, grandi, con fioritura dal mese di aprile a tutta l’estate; il frutto è una bacca carnosa oblunga o piriforme lunga fino a 4 cm con numerosi semi neri immersi nella polpa.HABITAT: coltivi, muri e rupi scoscese dal mare ai tacchi calcarei, luoghi incolti. EPOCA DI RACCOLTA: da maggio all’autunno con tempo secco.PARTI UTILIZZATE: fiore/frutto in bottone fiorale chiuso.

CAROTA SELVATICA (Daucus carota L. ssp. pl. (subspecie plurime))

DESCRIZIONE: erba biennale con radice lunga a fittone di colore giallastro, carnosa, fusiforme, ramosa; fusto legnoso, eretto e ramificato che può raggiungere 150 cm di altezza, peloso, raramente glabro, a volte striato, semplice o leggermente ramoso nella parte superiore. Le foglie sono di aspetto variabile, le inferiori hanno segmenti ovali inciso-dentati, le superiori sono divise in lacinie lineari. I fiori sono ad ombrella e sbocciano sulla sommità del fusto durante tutto il periodo estivo, sono di colore bianco rosato, il frutto è piccolo, ovoide e irsuto per la presenza di setole spinose.HABITAT: cresce ovunque.EPOCA DI RACCOLTA: autunno e primavera.PARTI UTILIZZATE: fittone della radice, teneri germogli foglia basale giovane.

CICORIA Cichorium intybus L.

Description:

  • Perennial grass 30-100 cm high
  • Long and fleshy root
  • Erect and rough stem
  • Long leaves start from the ground
  • Blue flowers (July-October) open in sun (closed on cloudy days or evenings).
  • Distinguished from the Latticrepolo for the red shades on the ribs of the leaves.
  • The fruits are achenes of about 3 mm with pappus replaced by a short apical crown.

CIPOLLACCIO Muscari comosum (L.) Mill.

ESCRIZIONE: erba perenne con bulbo globoso-piriforme munito di tuniche esterne rosso vinose, solitamente molto interrato. Le foglie (3-4) sono lineari, canalicolate, larghe 1-5 cm, lunghe meno della metà dello scapo fiorifero. Il fusto è eretto, di altezza tra 20-60 cm, cilindrico, glabro, semplice, portante un racemo cilindrico di numerosi e piccoli fiori violaceo-olivastri. Al di sopra della serie di fiori fertili il fusto porta un caratteristico ed appariscente pennacchio di fiori sterili, lungamente pedicellati, azzurro-violacei. I frutti sono costituiti da capsule ovato- triangolari. HABITAT: campi, vigne, terreni incolti e aridi, bordi delle strade. EPOCA DI RACCOLTA: autunno.PARTI UTILIZZATE: bulbo.o cotto, in varie ricette, bollito, c

FINOCCHIO ACQUATICO COMUNE Oenanthe pimpinelloides L.

DESCRIZIONE: erba perenne di colore talora glauco, alta fino a 100 cm, caratterizzata da radici fascicolate recanti piccoli tuberi sotterranei da ovoidi a fusiformi. Il fusto è pieno, eretto, ramoso e scanalato, alquanto fistoloso in basso. Le foglie hanno forma alquanto variabile: quelle basali sono pennatosette (lunghe 10-20 cm) con lobi ovato-cuneati mentre le superiori sono semplicemente pennate con segmenti interi e lineari. I fiori sono piccoli, bianchi e disposti in ombrelle composte a 6-12 raggi, le quali al momento della fruttificazione si sollevano.HABITAT: zone umide, acquitrini, boscaglie. EPOCA DI RACCOLTA: periodo della fioritura. PARTI UTILIZZATE: foglie, radici.99

FINOCCHIO SELVATICO Foeniculum vulgare Mill.

DESCRIZIONE: erba perenne con fusto eretto, ramificato, alto fino a 150 cm con robusto apparato radicale rizomatoso. Le foglie bi-tripennate hanno lobi filiformi e sono attaccate al fusto mediante una guaina. I fiori sono di colore giallo riuniti in vistose ombrelle apicali. La fioritura avviene in estate. I frutti sono di colore scuro, striati.HABITAT: incolti ben esposti, pietrosi, greti dei torrenti dal mare alle colline assolate; orti e giardini.EPOCA DI RACCOLTA: ottobre-novembre.PARTI UTILIZZATE: radici, i frutti e le foglie.

GENZIANA MAGGIORE Gentiana lutea L.

DESCRIZIONE: pianta erbacea perenne, con portamento eretto che talvolta raggiunge 150 cm d’altezza. Radice rizomatosa ramificata. Fusto eretto semplice, cilindrico, rigido, incavato. Foglie basali picciolate, lunghe 30-40 cm, con lamina lanceolata, opposte, glabre, verdi- glauche con nervatura principale parallela e la secondaria reticolata. Foglie caulinari progressivamente ridotte e sessili. Calice ridotto a squama membranacea. Fiori gialli (3-4 cm) riuniti in pseudo-verticilli con corolla suddivisa in 5 lobi aperti.

HABITAT: nei prati e pascoli montani del Gennargentu. EPOCA DI RACCOLTA: autunno.PARTI UTILIZZATE: radice

GINEPRO COMUNE Juniperus communis L.

ESCRIZIONE: arbusto legnoso o basso alberello dal portamento eretto. Le foglie aghiformi, appuntite, verticillate a 3, sono solcate da una linea chiara nella pagina superiore. I fiori, dioici, di colore giallastro quelli maschili e verdastro quelli femminili, sono disposti in prossimità dell’ascella fogliare. La fioritura avviene in primavera. I frutti, detti gàlbuli o coccole, sono pressoché sferici, di 4-6 mm di diametro, dapprima verdi poi nero bluastri quando giungono a maturazione. La pianta può raggiungere e superare 5 metri d’altezza.HABITAT: spontaneo della macchia litoranea Mediterranea, predilige luoghi soleggiati, aridi e rocciosi.107 MODALITÀ DI CONSERVAZIONE: i frutti si essiccano disposti al sole su graticci oppure in stufa, ma aEPOCA DI RACCOLTA: i frutti in autunno. PARTI UTILIZZATE: frutti.calore moderato, si conservano in recipienti di vetro o porcellana al riparo dalla luce.

GINEPRO NANO Juniperus sibirica Burgsd.

ESCRIZIONE: arbusto legnoso sempreverde, alto 20-50 cm, con rami contorti ed appressati al suolo. Il legno di questo ginepro è di colore giallo-rossiccio; foglie aghiformi e pungenti, lunghe 10-15 mm, solcate da una linea chiara nella pagina superiore. Infiorescenze maschili ascellari con fiori gialli, i fiori femminili sono di colore verdastro, su piante distinte. I frutti sono gàlbuli (coccole) carnosi, ovoidali a maturazione, di colore blu-violaceo.HABITAT: prati e rocce montane oltre i 1200 m sul Gennargentu e in pochi altri monti della Sardegna centrale (M.te Spada, Correboi, Tonneri di Seui [Arrigoni, 2006]).EPOCA DI RACCOLTA: i frutti in autunno.PARTI UTILIZZATE: frutti.

MIRTO Myrtus communis L.

DESCRIZIONE: arbusto cespuglioso alto generalmente 100-200 cm con radici legnose poco profonde; fusti cilindrici coperti da corteccia cenerina e rametti divaricati a corteccia rossastra; foglie opposte ovali, ghiandolose, coriacee e persistenti. Fiori ascellari di 5 petali bianchi, odorosi di nota canforata, fioritura da giugno a settembre; il frutto è una bacca carnosa quasi nera, con 5 o più semi reniformi.HABITAT: tipico della macchia mediterranea.EPOCA DI RACCOLTA: foglie e cimette fiorite giugno-luglio, frutti (bacche) autunno. PARTI UTILIZZATE: foglie, frutti.

NEPETELLA Clinopodium nepeta (L.) Kuntze subsp. spruneri (Boiss.) Bartolucci & F. Conti

DESCRIZIONE: pianta suffruticosa con fusto ramificato alto da 15 a 50 cm, il rizoma è strisciante, le foglie picciolate con margine finemente dentato. I fiori di color porpora sono inseriti su peduncoli comuni. Profumo intenso che ricorda la melissa e la menta.HABITAT: garighe, pascoli montani, luoghi rocciosi. EPOCA DI RACCOLTA: estate.MODALITÀ DI CONSERVAZIONE: impiegata allo stato fresco; le cimette fiorite si fanno essiccare e si conservano in recipienti di vetro.PARTI UTILIZZATE: foglie, cimette fiorite.

PORCELLANA Portulaca oleracea L.

DESCRIZIONE: pianta erbacea annuale alta circa 30 cm con fusto ramoso di color rosso mattone, strisciante, i fiori sono gialli, molto piccoli, il frutto è una capsula membranosa che contiene numerosi piccoli semi.HABITAT: nei terreni ricchi di humus, orti di casa.EPOCA DI RACCOLTA: estate.PARTI UTILIZZATE: fusto fogliato tenero.

ROSMARINO Rosmarinus officinalis L. (= Salvia rosmarinus Schleid.)

DESCRIZIONE: arbusto sempreverde con odore aromatico, alto 50-100 cm (talora fino a 200 cm), a portamento cespuglioso. Presenta numerosissime foglie piccole, strette, di forma lineare, con la pagina superiore di colore verde scuro e argentate inferiormente. I fiori, riuniti in grappoli ascellari, hanno un bel colore azzurro-violetto. La fioritura si protrae, in pratica per tutto l’anno (a seconda delle condizioni climatiche e geografiche).HABITAT: allo stato spontaneo cresce nei boschi. Appartiene alla vegetazione della caratteristica macchia Mediterranea.152 EPOCA DI RACCOLTA: dalla primavera all’autunno. 153 PARTI UTILIZZATE: rametti fogliati e foglie.

ROVO COMUNE Rubus ulmifolius Schott

DESCRIZIONE: il rovo comune ha i fusti lignificati alla base, quelli superiori sono ascendenti, foglie sempreverdi, fiori bianco-rosei o decisamente rosati che fioriscono da maggio a settembre, il frutto (detto comunemente mora) è un drupario formato da numerose drupeole, nere a maturità (estate). Le due recenti specie endemiche classificate da Prof. I. Camarda nell’altopiano di Santa Sofia si differenziano per un portamento più basso, meno spinose e meno lignificate. Inoltre su entrambe le nuove specie le drupeole sono più grosse e meno numerose (apparentemente sembrano dei piccoli lamponi).HABITAT: la pianta è presente ovunque, nei muretti a secco, sentieri di campagna. EPOCA DI RACCOLTA: germogli in primavera e le more a fine estate.PARTI UTILIZZATE: drupe (more), germogli teneri.

SALVIA DESOLEANA Salvia desoleana Atzei & V. Picci

DESCRIZIONE: pianta suffruticosa con fusto eretto, quadrangolare, ramificato. Le foglie, di grandi dimensioni, sono di forma oblunga e crenate, picciolate e persistenti. I fiori di color blu- violetto sono raccolti in spighe terminali. La fioritura avviene dalla primavera all’estate. La pianta può raggiungere i 180 cm di altezza.HABITAT: nei sassosi assolati e sterili aridi freschi.EPOCA DI RACCOLTA: aprile-luglio e per quasi tutto l’anno.PARTI UTILIZZATE: foglie monde.

TIMO ERBA BARONA Thymus herba-barona Loisel.

DESCRIZIONE: pianta perenne aromatica con fusto molto ramoso. Ha foglie lineari-lanceolate di piccole dimensioni cotonose e biancastre inferiormente. I fiori di colore bianco rosato o lilla sono raggruppati in spighe all’ascella fogliare. La fioritura avviene dalla primavera al primo autunno. È una pianta suffruticosa legnoso-ramosa alla base, molto aromatica, formante piccoli pulvini di bassa statura (20-30 cm o poco più).HABITAT: Specie endemica della Sardegna, luoghi montani aridi e pietrosi, per lo più di tipo calcareo ed argilloso.166 EPOCA DI RACCOLTA: maggio-agosto. 167 PARTI UTILIZZATE: pianta intera fiorita.




>